Visione e Missione

Le tecnologie bancarie e di pagamento stanno cambiando forma rapidamente e continuamente per divenire più efficienti ed per poter essere utilizzate in modo più semplice da tutti e da tutte. Nonostante ciò il funzionamento di base del sistema ufficiale non sta evolvendo e resta un mistero inaccessibile per chi ne fa uso. Per questo motivo l’adozione delle novità in campo tecnologico continua a non essere sufficiente per soddisfare le necessità reali di molti settori della società.

Al fine di porre il progresso tecnologico al servizio del bene comune (e non solo di pochi), ora disponiamo di alcuni strumenti – che vengono dalla rivoluzione blockchain – e che permettono la decentralizzazione dei servizi bancari rendendoli transparenti, aumentando le opzioni in questioni chiave come il recupero della sovranità popolare sulla finanza, i bilanci partecipativi e la creazione del denaro. Anche i sistemi ufficiali stanno adottando queste nuove tecnologie, però solo per i propri benefici.

Bank of the Commons, la banca dei beni comuni, offre opportunità reali alle cooperative ed ai sistemi di monete alternative al fine di facilitare l’adozione di strumenti di semplice uso, che possano aiutare nella crescita e nel mantenimento di questo processo, al contempo si offrono anche meccanismi di funzionamento democratico e trasparenti. Riassumendo: un sistema giusto e trasparente, che risulta facile da usare e che permetta, proprio per questo motivo, che le economie alternative arrivino ad un pubblico più ampio, mentre resta fedele ai propri principi.

Per fare in modo che questi miglioramenti si concretizzino è molto importante creare economie di scala capaci di costruire tecnologie, integrazioni e servizi condivisi che possano essere usati da ogni tipo di cooperativa finanziaria locale o da progetti di moneta locale. Bank of the Commons si occupa proprio di questo.

La mission di BotC è quella di facilitare una transizione verso uno spazio etico postcapitalista, in modo non traumatico; liberiamoci dal controllo dell’attuale sistema bancario optando per un sistema giusto e autogestito in modo crescente. Ci uniamo per ripensare “il gioco delle finanze” e per fare in modo che la creazione del denaro sia un commons (un bene comune).

Pretendiamo costruire un’alternativa finanziaria vincolata al sistema bancario ufficiale poichè ci interessa unire entrambe le opzioni fino ad arrivare al punto in cui la prima sia sufficientemente forte per funzionare in autonomia.

Vogliamo essere il e per il 99% delle persone, portando un soffio di aria fresca alla società, in contrapposizione al mondo delle finanze attuale ,tenebroso e ambiguo. La trasparenza, l’etica, i commons e l’autogestione sono le chiavi che ci permetteranno di aprire la cassaforte e scappare dal governo dei sistemi bancari capitalisti convenzionali.

Per fare questo ci proponiamo diversi obiettivi di base:
– offrire sistemi di pagamento senza intermediari tra tutti i partecipanti e le partecipanti della cooperativa bancaria e dell’economia solidaria
– offrire tecnologie decentralizzate alla banca etica ed ai movimenti di moneta alternativa
– incoraggiare la banca e le opzioni etiche di pagamento in ogni parte dell’Europa e, progressivamente, in tutto il mondo.
– rielaborare il significato della “creazione del denaro” risolvendo il classico problema delle cooperative – quello della mancanza di investimenti – e creando una coscienza sulla forma in cui il denaro viene creato ( uno dei segreti più profondi del funzionamento del mondo attuale) e su come tutto ciò si può cambiare.

Puoi unirti a Bank of the Commons e contribuire a cocreare questa avventura.
Creiamo insieme il mondo che sta nei nostri cuori!

This post is also available in: English Español